Archivio della categoria: cambiamenti

THE-THINKER

Qualcosa è sempre… cambiando (2)

“We are living in exponential times” Recita così il payoff del conosciuto video informativo “Shift Happens” ideato dal team di Karl Fisch a cominciare dal 2008 (e superando gli oltre cinque milioni e mezzo di visite in poco tempo) e aggiornato

THE-THINKER

Qualcosa è sempre… cambiando (2)

“We are living in exponential times” Recita così il payoff del conosciuto video informativo “Shift Happens” ideato dal team di Karl Fisch a cominciare dal 2008 (e superando gli oltre cinque milioni e mezzo di visite in poco tempo) e aggiornato

The Infinity Burial Project A Modest Proposal for the Postmortem Body

Design controverso: la morte

Un rito di passaggio è un rituale che segna il cambiamento di un individuo da uno status socio-culturale ad un altro, cambiamenti che riguardano il ciclo della vita individuale; il caso paradigmatico è quello dei riti di iniziazione[1], ma anche altri avvenimenti come la nascita,

The Infinity Burial Project A Modest Proposal for the Postmortem Body

Design controverso: la morte

Un rito di passaggio è un rituale che segna il cambiamento di un individuo da uno status socio-culturale ad un altro, cambiamenti che riguardano il ciclo della vita individuale; il caso paradigmatico è quello dei riti di iniziazione[1], ma anche altri avvenimenti come la nascita,

Downhill VS Atarassía

Downhill VS Atarassía

Solo se avete visto anche “Strange Days” della regista Kathryn Bigelow (1995) ha senso continuare a leggere questo post. Avete presente la trama, giusto? Spoiler! Attenzione, Qui di seguito riporto un estratto della trama, preso in prestito da Wikipedia, quindi

Downhill VS Atarassía

Downhill VS Atarassía

Solo se avete visto anche “Strange Days” della regista Kathryn Bigelow (1995) ha senso continuare a leggere questo post. Avete presente la trama, giusto? Spoiler! Attenzione, Qui di seguito riporto un estratto della trama, preso in prestito da Wikipedia, quindi

worldmap_black

Fra 100 anni tutti in barca!

Fra 100 anni sembra che Venezia (e limitrofi) sarà la prima città ad annegare sotto le acque alte dovute al disgelo e ai cambiamenti climatici. Poi toccherà ad Amsterdam e L.A., Amburgo e San Pietroburgo, San Francisco e Manhattan (entro

worldmap_black

Fra 100 anni tutti in barca!

Fra 100 anni sembra che Venezia (e limitrofi) sarà la prima città ad annegare sotto le acque alte dovute al disgelo e ai cambiamenti climatici. Poi toccherà ad Amsterdam e L.A., Amburgo e San Pietroburgo, San Francisco e Manhattan (entro

THE-THINKER

Riflessioni sul contemporaneo

Dopo piú di quattro mesi di assenza dal blog non vale neanche la pena spiegare i perché e i percome, né tantomeno manifestare dispiaceri che non ho provato. Preferisco piuttosto continuare a scrivere quando capita, anzi…quando ne ho il tempo.

THE-THINKER

Riflessioni sul contemporaneo

Dopo piú di quattro mesi di assenza dal blog non vale neanche la pena spiegare i perché e i percome, né tantomeno manifestare dispiaceri che non ho provato. Preferisco piuttosto continuare a scrivere quando capita, anzi…quando ne ho il tempo.

THE-THINKER

L’antropologo | The anthropologist: Urban Jungle

“Se non c’è interesse per gli altri, per le loro vite, per i loro interessi e passioni allora non c’è empatia. Se non c’è empatia non c’è sinergia col destinatario del proprio lavoro. Se non c’è sinergia rimane solo la supponenza di “sapere tutto noi” ovvero la presunzione di “non seguire le mode, bensì di crearle”. Il design, infatti, non è moda.”

THE-THINKER

L’antropologo | The anthropologist: Urban Jungle

“Se non c’è interesse per gli altri, per le loro vite, per i loro interessi e passioni allora non c’è empatia. Se non c’è empatia non c’è sinergia col destinatario del proprio lavoro. Se non c’è sinergia rimane solo la supponenza di “sapere tutto noi” ovvero la presunzione di “non seguire le mode, bensì di crearle”. Il design, infatti, non è moda.”

philippe-starck

Il Design é morto

Leggo senza troppo stupore delle dichiarazioni fatte recentemente dal caro Filippo il Forte (il designer industriale vivente piú noto al mondo – per i profani) che ha scandalizzato mezzo mondo (del design s’intende) dando il via a un dibattito che

philippe-starck

Il Design é morto

Leggo senza troppo stupore delle dichiarazioni fatte recentemente dal caro Filippo il Forte (il designer industriale vivente piú noto al mondo – per i profani) che ha scandalizzato mezzo mondo (del design s’intende) dando il via a un dibattito che

La conoscenza è potere

Premesso che non adoro gli americanismi in generale (e infatti anche in questo caso, pure essendo un’azione meritevole, ci hanno fatto un libro) credo che questo sia uno dei tanti esempi nel mondo d come sia possibile rivoluzionare la propria

La conoscenza è potere

Premesso che non adoro gli americanismi in generale (e infatti anche in questo caso, pure essendo un’azione meritevole, ci hanno fatto un libro) credo che questo sia uno dei tanti esempi nel mondo d come sia possibile rivoluzionare la propria